Juno Ludovisi                                     Ricostruzione di una scacchiera                                                                 
Testa colossale di Elefante                                     Amazzone ferita                                                 

News Archivio news

Concorso “Progetto Artbonus” dell’anno 2019

Bastano pochi secondi per votare il Restauro del rilievo con prospetto architettonico e iscrizione mitraica di Tamesius Olympius Augentius, un mecenate d’altri tempi. 

Vota qui https://www.concorsoartbonus.it/edizione2019/progetti/museo-nazionale-romano/  e fai votare!

Il Museo Nazionale Romano partecipa al concorso di Art Bonus con un progetto di restauro che, interamente finanziato da un mecenate, è stato già realizzato e presentato al pubblico il 21 giugno scorso alle Terme di Diocleziano. Il premio per il progetto che riceverà il maggior numero di voti consiste in un riconoscimento simbolico che verrà conferito all'ente vincitore e ai mecenati con cerimonia pubblica. 

 

 

Medardo Rosso

Proporre Medardo Rosso in un contesto inaspettato, spettacolare e di straordinaria potenzialità narrativa, è la ragione della mostra che il Museo Nazionale Romano, diretto da Daniela Porro, presenta nella sede di Palazzo Altemps in collaborazione con la Galleria d’Arte Moderna di Milano e grazie al sostegno del Museo Medardo Rosso di Barzio, con l’organizzazione e la promozione di Electa. Apre al pubblico dal 10 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020. 

Newsletter del Museo Nazionale Romano di ottobre 2019

La newsletter del Museo Nazionale Romano di ottobre è dedicata alla mostra Merdardo Rosso che apre al pubblico giovedì 10 ottobre a Palazzo Altemps, realizzata in collaborazione con la Galleria d’Arte Moderna di Milano e grazie al sostegno del Museo Medardo Rosso di Barzio, con l’organizzazione e la promozione di Electa. La mostra vuole essere l’occasione di una riflessione ampia sulla scultura che potrà avvalersi dell’accostamento con alcuni dei massimi capolavori della classicità conservati nel Museo, in un percorso di lettura del repertorio e della modernità dell’artista reso perciò ancor più stimolante e inedito.